Kristen Stewart per Glamour Magazine

Share:
Share

Kristen Stewart ha recentemente posato per Glamour Magazine, e ha rilasciato una nuova intervista.  Ma Indovinate un po’ da chi è stata intervistata? Da niente popo di meno che…. STEPHENIE MEYER =D

Esattamente twilight-fans! e possiamo leggere una parte dell’intervista (tradotta da twilight-italia) qui sotto! A susseguirsi le scan di qualche foto.

“E’ bello vedere di nuovo Kristen Stewart. Mi è mancata. Ci siamo incontrate nella casetta dove vivo in estate, a circa un’ora da Londra. Kristen appare rilassata e felice; ha un aspetto fantastico – non inusuale per lei – e meglio riposato dall’ultima volta che l’ho vista, alla fine delle interminabili riprese dei due film che hanno dominato le nostre vite lo scorso anno. Mi conoscerete come l’autrice della saga di Twilight, ma sono anche produttrice dei film, così io e Kristen abbiamo imparato a conoscerci molto bene durante le riprese dei film degli ultimi tre anni. Ora la saga è vicina alla fine, con Breaking Dawn nei cinema questo mese (vi ricordiamo che il magazine è dedicato al mese di novembre, ndr) e Breaking Dawn Parte 2 arriverà il prossimo autunno.

Oggi è vestita con i suoi soliti jeans e una T-shirt, le Chuck Taylor e una coda di cavallo. Senza trucco, la sua pelle è notevolmente luminosa. I suoi capelli scuri, lucidi e molto lunghi. Commento la lunghezza, contando mentalmente i mesi da quando l’ho vista l’ultima volta; dovrebbero essere almeno quattro. Kristen ride: i capelli non sono tutti suoi. E’ in preparazione per il suo prossimo film, Snow White And The Huntsman.

Parliamo e parliamo, e mentre lo facciamo Kristen raggomitola le sue gambe sotto di sè, mai completamente a riposo, sporgendosi in avanti quando è entusiasta. E’ animata e appassionata a proposito di ogni progetto in cui crede, eppure è diffidente su come può essere percepita. Spero che in questa intervista venga catturato qualcosa della Kristen che conosco io, la ragazza reale più che la star cinematografica.

Così ci siamo finalmente divise dopo aver passato gli ultimi diversi mesi lavorando insieme. E già al primo film che devo fare (Austenland, con Kerri Russell), mi segui negli stessi studios. Stai facendo la stalker con me?

[Ride] Sì, lo sono davvero. Sto cercando di infilarmi nei tuoi prossimi film.

Mi ricordo quando stavamo girando Breaking Dawn – non ce la facevo più perchè eravamo così privi di sonno a quel punto.

Sì, l’ultima notte… ero esausta, ed è divertente, Rob era assolutamente più energico di quanto lo ero io alla fine di tutto.

Quanto è stato emozionante per te girare le scene finali?

Anche a ripensarci ora mi manda fuori di testa. L’ultima notte di riprese, mi stavo letteralmente tirando i capelli e piangevo e dovevo camminare via per un secondo perchè la mia voce sembrava non voler più funzionare.

E’ stato un grande momento. Essere lì, potevi sentirlo. E devo dire che ti sei dedicata molto a Bella.

Bella mi piace molto. Per interpretare una parte come quella, devi credere in ogni pazza decisione che lei prende.

Che tipo di personaggi vuoi interpretare dopo?

E’ davvero una cosa istintiva. Devo ancora interpretare qualcuno che non amo davvero.

Pensavo che una volta volessi dirigere un film. Vuoi ancora farlo?

Sì, davvero davvero molto. Io e Dakota (Fanning) abbiamo avuto questa conversazione l’altro giorno, e anche lei vuole fortemente farlo. Accadrà prima o poi, penso. Mi piace anche essere un’attrice così sto bene. Non ho finito…

Preferisci lavorare con registi uomini o donne?

Penso che ognuno sia diverso, è difficile dirlo. Le ragazze sono così, perchè le donne con cui ho lavorato sono tutte diverse. Ma le donne registe sono abbastanza notevoli di solito, perchè hanno quel qualcosa in più per dire No, non farò quel film. No, non c’è nessun altro.

So che la pubblicità non è la tua cosa preferita. Sei mai stata mal citata?

Sì, lo sono stata. Mi infastidisce. Le false impressioni sono le peggiori. Mi fa assolutamente stare attenta alle mie parole. Anche in questo momento, vado come “Ok, come vuoi parlare di questa cosa?” E bisogna avere un filtro.

Cosa stai leggendo ora?

Il regista di SWATH mi ha dato un libro su Giovanna d’Arco. Leggo per lo più cose di lavoro. E sto facendo tutti i miei esercizi sul dialetto inglese!

Deve essere difficile concentrarsi sulla performance quando sei preoccupata dal suono della tua voce.

E’ strano. Specialmente considerando che di recente ho parlato molto nel modo in cui lo faccio sempre. Perchè è come parla Bella. [Ride] Dio, immagina se avessi dovuto cambiare la mia voce.

Ti immagini quanto saresti stata infelice? Ora, mi sento un po’ colpevole perchè è esattamente quello che abbiamo fatto fare a Rob.

Sì, è assolutamente vero. Completamente [ride].

Quanto tempo libero hai avuto dopo Breaking Dawn?

Non sembrava che avessi molto tempo libero. Avrei voluto andare a casa e rilassarmi.

C’è voluto un po’ prima che potessi fare una specie di passo indietro e dire ‘Ok, è finita!’ [rido] E’  stato un tempo molto lungo per fare una cosa sola!

E l’esperienza di guardare è sempre così strana. Ho visto Taylor (Lautner) per la prima volta. E’ stato davvero divertente.

Chi non lo fa come Taylor?

No, voglio dire, assolutamente! Ed è divertente vederlo con lui perchè ci siamo letteralmente seduti e lo abbiamo guardato. Io e Taylor siamo assolutamente dei fan di Twilight, quindi possiamo sederci e calarci completamente in questo! Mentre se mi siedo con Rob… a lui piace ma ha un’energia diversa.

Oh Rob e Taylor hanno energie completamente diverse! Guardandolo con Taylor, hai paura che ti scivoli un cubetto di ghiaccio dietro il collo o che prenderai un chicco d’uva in faccia.

Assolutamente.

Sei sempre stata in guardia con lui.

Ho sempre amato così tanto Jacob e Bella. Taylor è grande in quella parte. Non per continuare a dire quanto sia grandioso il film, ma…

Ti si vede molto in questo film! Devi morire, devi partorire urlando e – non è un grande problema – sposarti per la prima volta.

Lo so! Gesù!

Cosa hai fatto per il tuo 21esimo compleanno?

Ho compiuto 21 anni lo stesso finesettimana del party di chiusura riprese di Breaking Dawn. Così è stata una fortuna perchè c’erano tutti al party ma non mi sentivo come la festeggiata. Mi sento vecchia, immagino. E’ magnifico realizzare un sacco di insicurezze che avevo quando ero più giovane sono più o meno scomparse.

Il tuo stile è abbastanza basico. Come lo descriveresti?

Ho una specie di uniforme – mi sento a mio agio con una mia certa felpa con cappuccio, non importa di che umore io sia. E non c’è niente di meglio di una pila di maglie bianche col collo a V. Per me “cambiamento” significa sia una nuova T-shirt… che una vecchia. E ho bisogno di tasche, perchè se porto una borsa la perdo di proposito.

Mantieni le tue relazioni molto discretamente. Hai qualche consiglio da dare ai lettori di Glamour?

Hmmmm… un consiglio per una buona relazione per me è essere onesti e conoscere se stessi. Non essere st…i. E’ il mio consiglio. Non siate meschini. Non accontentatevi.”

Fonte: Twifans Twilight Italia


About blogarttwilight